• La Redazione | Chi siamo | Newsletter

    Il Raccoglitore è un contenitore di storie, di racconti e di buoni interessi. La narrazione, al centro del progetto, viene sperimentata non solo nell’ambito narrativo-letterario: i collaboratori di ogni rubrica si prefiggono di raccontare un qualcosa. Se quando siete insieme ad un/a amico/a vi viene voglia di chiedere “mi racconti una storia?”, siete nel posto giusto.

#Recitationes: Blanca Varela

ilRaccoglitore | #Recitationes   22 Febbraio 2021   2 min.

 

Mezzogiorno

 

È tutto pronto per il sacrificio.
L’animale muggisce nel tempio di mattoni.
Lacrima dura e rossa,
rocce di fuoco,
silenzio e odore forte di girasole,
di galli coronati.

 

Non cadrà una foglia,
solo la specie cade,
e il frutto cade dall’aria avvelenato.

 

Non c’è centro,
sono fiori terribili
tutti quei volti piantati sulla pietra,
astri in subbuglio, senza volontà.

 

Neanche un’ora di pace in quest’immenso giorno.
La luce crudelissima divora la sua porzione.

 

Il mare è lontano e solo,
la terra impura e vasta.

 

(da Quel porto esiste, 1959)

 

 

*

 

 

La morte veste la sposa

 

il pollice di ghiaccio
solleva la palpebra
e ci mette una goccia di buio

 

s’ingrandisce la notte
e ogni palpebra
è una scura mezzaluna

 

l’aria vela
il fetore della vita
lascia intatto il profilo

 

brillano con altra luce
capelli e labbro
tace il mare nel suo orecchio

 

e adesso il corpo intero
libero di vecchie ombre
si leviga per l’ultimo amore

 

(da Esercizi materiali, 1978-1993)

 

 

*

 

 

Fra le altre cose Dio

 

Fra le altre cose Dio è lì, seduto alla destra di se stesso.
Confusa in mezzo al trifoglio, la sua mano mi salva
dalle fiamme.
Dio è lì perché lo credo a mia immagine e somiglianza.
Povera donna dai capelli tristi che si toglie la malvagità
a palate e si lava mille volte e lei stessa è la macchia
indelebile sulla lama del coltello.

 

(da Il libro di Fango, 1993)

 

 

Poesie tratte da Blanca Varela, Pienezza dell’occhio, poesie scelte (1949-2001) a cura di Cinzia Marulli e Mario Meléndez, traduzione di Emilio Coco, presentazione e selezione di Miguel Angel Zapata, La vita felice (2020)

L'autore







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1 + 1 =


 

È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma.
È vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall’autore.

Se riscontri problemi con il sito web, contatta il webmaster.

redazione@ilraccoglitore.com

 

Ti piace scrivere?

il Raccoglitore è qui per raccogliere storie! Se vuoi inviarci la tua candidatura, scopri come fare.

Scrivi con noi

Newsletter

Seguici su

il Raccoglitore 1.0 © Copyright 2021 - venerdì 26 Febbraio, 2021 02:21