• La Redazione | Chi siamo | Newsletter

    Il Raccoglitore è un contenitore di storie, di racconti e di buoni interessi. La narrazione, al centro del progetto, viene sperimentata non solo nell’ambito narrativo-letterario: i collaboratori di ogni rubrica si prefiggono di raccontare un qualcosa. Se quando siete insieme ad un/a amico/a vi viene voglia di chiedere “mi racconti una storia?”, siete nel posto giusto.

La favola di Ariadne: intermezzo

Roberto Bernasconi | La favola di Ariadne   17 Maggio 2020   4 min.

 

INTERMEZZO

 

Sanae ed Erope sulla scena. Entra Afrodite.

 

AFRODITE

L’avete vista?

 

SANAE

S’è accostata alla spiaggia.

 

EROPE

Avevi ragione, è una nave ateniese.

 

SANAE

L’hai riconosciuta dai vessilli regali?

 

EROPE

Dal serpente Erittonio che si intreccia con l’edera
tutto intorno. Il dio Bacco deve averla conquistata
la città dalle immense mura.

 

SANAE

La vela maestra è decorata con un motivo
particolare: tirsi intrecciati a corone di lauro
sorreggono i tuoi figli, Afrodite;
e insieme a loro la servitù straniera
della casa di Pallade, minacciata dal giogo.

 

EROPE

Atene è proprio una grande città.

 

SANAE

Che vuoi dirci

con questo, signora? Dobbiamo mischiarci
tra i mortali e raggiungere la nobile Atene?

 

AFRODITE

Mi servite qui a Nasso.

 

SANAE

Che dobbiamo fare?

AFRODITE

Vedete chi sta scendendo a terra,
dalla nave?

 

SANAE

 Una donna.

 

EROPE

E quello vicino,

il giovane?

 

AFRODITE

 L’avete riconosciuto?

 

EROPE

Ma sì, per gli dèi!

 

SANAE

Chi è?

 

EROPE

Teseo!

 

SANAE

Non l’avrei mai detto.
È molto più bello di come lo ricordassi.
Ma non dovrebbe essere ad Atene,
alla corte del vecchio padre?

 

EROPE

Sarà in giro per il mondo in cerca di fama.

 

SANAE

E ha trovato l’amore: guarda
la fanciulla come lo abbraccia.

 

EROPE

Deve essersi perduta
nei suoi occhi, poverina.

 

SANAE

È fortunata, invece! Non avrebbe
potuto sperare in un partito migliore.

 

EROPE

Qual è il suo nome?

 

AFRODITE

Ariadne.

 

SANAE

Ariadne?

 

AFRODITE

Figlia di Minosse.

 

SANAE

Il dominatore del mare?
Il nemico di Egeo?

 

EROPE

Lui, davvero?

 

SANAE

Come può esserci amore tra due nemici?

 

EROPE

Sembra che a loro non importi, sorella.
Ariadne lo stringe, quasi fosse il suo sposo;
lui si lascia abbracciare.
I loro occhi si sfiorano,
tanto che le guance di lei arrossiscono
ad uno sguardo.

 

SANAE

La tua arte è meravigliosa, Afrodite!
Non sembrano quasi destinati ad amarsi?

 

AFRODITE

Se così fosse potrei vantare
una doppia vittoria, invece…

 

EROPE
Invece?

 

AFRODITE

La povera Ariadne capirà
che Teseo non è che un’ombra
nella sua vita… e presto
non ricorderanno nemmeno
di essersi conosciuti.

 

SANAE

Come puoi giocare
con due anime così giovani?

 

AFRODITE

Lo faccio spesso e mi diverte,
lo so bene, ma stavolta
è per una buona causa.
Ariadne doveva aiutare Teseo
nell’ultimo atto eroico di cui è stato
il vincitore.

 

EROPE

 Quale?

 

AFRODITE

L’uccisione del mostro cretese.

 

SANAE

Il Minotauro?

AFRODITE

Esattamente.

Guardate, lo stanno seppellendo
sotto un antico altare sulla spiaggia.

 

SANAE

E ci è riuscito davvero?

 

AFRODITE

Senza Ariadne nulla
si sarebbe potuto.

 

SANAE

Ci stai dicendo che Ariadne
ha tradito la sua patria…

 

AFRODITE

… per amore, sì!

 

EROPE

Per un amore non corrisposto!

 

AFRODITE

Lei pensa, invece, che Teseo
l’abbia portata via da Creta per amore.
È persa nel sentimento;
non sa che questa notte
il suo eroe, il suo Teseo,
la lascerà a Nasso per sempre.

 

EROPE

Che destino infelice soffrirà,
lei che tutto ha abbandonato!

 

SANAE

Si è mostrata più degna di suo padre
ma a quanto pare non servirà
il suo coraggio, qui dove tutto è perduto.

 

AFRODITE

Ho bisogno di voi per questo.
Le starete vicino, la farete da sorelle,
anche quando tutto il suo dolore
sarà consumato in un pianto silenzioso.

 

EROPE

Noi non c’entriamo nulla con lei,
ma, come lei, siamo donne…
Mia signora, faremo l’impossibile.

 

SANAE

Verserà lacrime, tanto da riempire il mare, e noi
scaglieremo su Teseo le maledizioni
che rendono terribili tutti gli dèi!

 

AFRODITE

Aspettate, forse non avete capito:
Teseo non ha colpe. Sono stata io a volerli
divisi per un bene più grande.

 

SANAE

Sei la dea dell’amore, Afrodite,
non delle entità sotterranee!

 

AFRODITE

Non ho dimenticato la loro origine nobile.
Teseo avrà in moglie la regina delle amazzoni, sì
che il regno di Atene si unisca alla stirpe di Diana,
favorendo tra i due popoli una pace duratura.
Quanto ad Ariadne, non c’è destino migliore
per lei. Un giovane dio, nei suoi viaggi intorno
al mondo, ha conosciuto il suo coraggio
e se n’è innamorato, quasi non esistesse donna
sua pari.

 

EROPE

Un dio? Chi?

 

AFRODITE

Presto li avrete davanti, insieme.
Si daranno la mano, partirann
insieme a far conoscere all’uomo
il grande sentimento che li unisce.
Sarà dea, Ariadne, accanto al suo dio.

 

SANAE, ad Erope

Chissà chi delle due le dirà per prima…

 

AFRODITE

… Fino al momento
da me stabilito ogni cosa
sarà taciuta. Voi la consolerete,
ma senza mai mostrarle
i segni del futuro. Ogni cosa arriverà da sé.
Ariadne dovrà patire. Dovrà desiderare
il nulla e la morte…
Tutti pensieri normali
per chi soffre
la fine di un amore.
Ma poi sorriderà doppiamente,
vedendosi accanto al suo dio. Sanae,
Erope: la gioia di essere dee voi la conoscete;
e anche la pienezza di una passione
ricambiata. Pensate a una donna mortale
che si crede perduta, a una donna
che ha smarrito la fede
nelle cose più belle.
Quando poi scopre che il destino,
avendole sottratto
il cuore, gliene ha dato in cambio
uno più grande,
rivive nuovamente, sapendo che per lei
la fine di un amore
è il principio dell’Immortalità.

 

SANAE

Sarà con noi la giovane Ariadne;
per lei avremo molte parole, molti
pensieri che la guideranno
al dio che la desidera.

 

La luce del sole diventa rossastra; le onde del mare iniziano a placarsi: tramonto.

EROPE

Sanae, Afrodite, mia signora,
che sia giunto il momento?

AFRODITE

Siate pronte a compiere
la vostra missione.

 

EROPE

Il Sole sta calando. La notte avanza.
È la notte assassina.

 

SANAE

Sento già le sue lacrime,
vedo… la nave! Parte,
va verso Atene, senza di lei.
Ariadne, svégliati!
Dormi proprio ora?
Perché te ne stai sdraiata
sulla sabbia, tu che sei abituata
a lenzuola di seta
e a letti d’oro?

 

AFRODITE

Non vi sentirà da qui.

 

SANAE

Poverina, sogna Teseo,
sogna il suo matrimonio!

 

EROPE

Accetterà lei tutto questo?

 

AFRODITE

Dovrete penare molto,
ma non sarà invano.

 

SANAE

Non ci resta

che rispettare la tua volontà,
Afrodite divina.

 

AFRODITE

Andate da lei; non deludetemi.

 

EXPLICIT

 

L'autore







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

3 + 3 =


 

È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma.
È vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall’autore.

Se riscontri problemi con il sito web, contatta il webmaster.

redazione@ilraccoglitore.com

 

Ti piace scrivere?

il Raccoglitore è qui per raccogliere storie! Se vuoi inviarci la tua candidatura, scopri come fare.

Scrivi con noi

Newsletter

Seguici su

il Raccoglitore 1.0 © Copyright 2020 - lunedì 13 Luglio, 2020 02:48