• La Redazione | Chi siamo | Newsletter

    Il Raccoglitore è un contenitore di storie, di racconti e di buoni interessi. La narrazione, al centro del progetto, viene sperimentata non solo nell’ambito narrativo-letterario: i collaboratori di ogni rubrica si prefiggono di raccontare un qualcosa. Se quando siete insieme ad un/a amico/a vi viene voglia di chiedere “mi racconti una storia?”, siete nel posto giusto.

«I grandi artisti non copiano, rubano.» (Quentin Tarantino, rubata a Pablo Picasso)

Claudio Pellerito | Aneddoti di Scena   16 Maggio 2019   2 min.

 

«I grandi artisti non copiano, rubano.»
(Quentin Tarantino, rubata a Pablo Picasso)

 

Mai frase fu più adatta a descrivere il genio di Quentin Tarantino. In attesa del suo decimo, attesissimo film (Once upon a time in Hollywood), ripercorriamo insieme i suoi primi nove capolavori, analizzando soprattutto gli omaggi e le citazioni più o meno nascosti in ogni Opera del Maestro.

E cominciamo proprio dal suo primo film da regista, Le Iene del 1992, in originale Reservoir Dogs. E non possiamo non partire dallo stile de Le Iene: ispirato ovviamente ai Blues Brothers ma senza il cappello (ma anche a A better tomorrow II di John Woo), il loro outfit, l’abito nero e i mitici Ray-Ban Wayfarer, è diventato fin da subito un’icona, imitato da tutti e ripreso dalla nota trasmissione televisiva (che riprende anche il titolo del film). E per un outfit del genere Tarantino non ha badato a spese: quasi tutto il budget del film è stato speso per i costumi di scena dei membri della banda, tanto che per altre scene gli attori sono stati costretti a usare alcuni loro vestiti personali (la mitica felpa da jogging di Eddie il Bello!).

Un’altra caratteristica che rese iconici i membri della banda è l’utilizzo dei colori come nomi in codice (lo scambio di battute in cui Steve Buscemi si lamenta del suo soprannome, Mr. Pink, è epico), ma anche questa idea è stata “presa in prestito” da un altro film, cioè Il colpo della metropolitana di Joseph Sargent.

Abbiamo nominato Mr. Pink, e proprio a Steve Buscemi è dedicata la prossima curiosità: il suo personaggio, nel celeberrimo dialogo iniziale, dice di non credere nelle mance, e non vuole dare la sua parte per la cameriera. Beh, nel successivo film di Tarantino (Pulp Fiction, 1994) Steve Buscemi fa un piccolo cammeo proprio nel ruolo del cameriere che prende le ordinazioni di John Travolta e di Uma Thurman!

Quest’ultima è una delle attrici più “sfruttate” da Tarantino, ma chi è l’altro? Samuel L. Jackson, no? Beh, proprio lui fece il provino per la parte di Mr. Orange: Tarantino non lo prese, ma la sua audizione gli piacque così tanto da volere Jackson in quasi tutti i suoi film successivi.

Gli aneddoti sui film di Tarantino richiederebbero un articolo lungo quanto I fratelli Karamazov, ma per questa volta mi fermo, lasciandovi con una piccola considerazione personale: nella meravigliosa camminata in Slow Motion in cui vengono presentate le Iene con Little Green Bag in sottofondo, Tarantino (che chiese all’amico e collega Robert Rodriguez di sostituirlo dietro alla macchina da presa quando lui stava davanti) ha un ghigno compiaciuto, troppo compiaciuto; ecco, mi è sempre piaciuto pensare che quella faccia non fosse studiata a tavolino, ma che esprimesse la vera soddisfazione del Maestro, consapevole che con quella scena stava scrivendo la Storia del Cinema. Andate a rivedere la scena, e fatemelo sapere!

Arrivederci al secondo capitolo della nostra avventura Tarantiniana, dedicato a Pulp Fiction!

 

L'autore







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + 8 =


 

È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma.
È vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall’autore.

Se riscontri problemi con il sito web, contatta il webmaster.

redazione@ilraccoglitore.com

 

Ti piace scrivere?

il Raccoglitore è qui per raccogliere storie! Se vuoi inviarci la tua candidatura, scopri come fare.

Scrivi con noi

Newsletter

Social

il Raccoglitore 1.0 © Copyright 2019 - giovedì 27 Giugno, 2019 05:10