• La Redazione | Chi siamo | Newsletter

    Il Raccoglitore è un contenitore di storie, di racconti e di buoni interessi. La narrazione, al centro del progetto, viene sperimentata non solo nell’ambito narrativo-letterario: i collaboratori di ogni rubrica si prefiggono di raccontare un qualcosa. Se quando siete insieme ad un/a amico/a vi viene voglia di chiedere “mi racconti una storia?”, siete nel posto giusto.

Film del mese: maggio 2019

Rosario Drago | Cinema, Tutti al Cinema   11 Maggio 2019   4 min.

Da vedere

 

Il Traditore

Film di genere drammatico diretto da Marco Bellocchio, con Pierfrancesco Favino e Luigi Lo Cascio, in uscita al cinema il 23 maggio 2019. È incentrato sul personaggio di Tommaso Buscetta (Pierfrancesco Favino), il mafioso, noto come “il boss dei due mondi”, che aiutò Falcone e Borsellino a far luce sull’organizzazione di Cosa Nostra e sui suoi vertici. Un racconto fatto di violenze e di drammi, che inizia con l’arresto in Brasile e l’estradizione di Buscetta in Italia, passando per l’amicizia con il giudice Falcone e gli irreali silenzi del Maxiprocesso alla mafia. Ed è proprio nel momento in cui la giustizia sembra aver segnato un punto, che Cosa Nostra ricorda a Buscetta e all’Italia che la sua sconfitta è ben lontana. Scoppia la bomba a Capaci e Buscetta alzerà il tiro facendo il nome di Andreotti: un tragico boomerang che lo costringerà a fuggire dall’Italia per sempre.
Consigliato

 

 

 

ALADDIN

Film di genere avventura e family diretto da Guy Ritchie, con Will Smith e Gigi Proietti. Uscita al cinema il 22 maggio 2019. Versione live-action del classico Disney del 1992, Aladdin è l’ennesimo tassello della monumentale operazione della casa di produzione di Topolino per far rivivere le sue grandi storie.
Aladdin è un giovane ragazzo di Agrabah convinto dall’inganno dal sultano Jafar ad entrare nella Caverna delle Meraviglie. Lì trova una lampada magica, contenente un genio in grado di esaudire tre desideri. Aladdin chiede di essere trasformato in un principe per conquistare la bellissima principessa Jasmine, già oggetto del desiderio proprio del malvagio Jafar, ma restia a convolare a nozze con un nobile. Fingersi diverso da quello che è non sarà poi così facile per Aladdin, che si troverà infatti a scontrarsi con le sue stesse bugie. Come il film d’animazione di quasi ventisette anni fa, anche questo nuovo rifacimento farà fede alla fiaba “Aladino e la lampada meravigliosa” contenuta nella raccolta “Le mille e una notte”. Ci si aspetta però che la linea narrativa originale venga ampliata, come, in parte, confermato da altri prodotti dello stesso filone usciti negli scorsi anni in cui sono stati rivelati nuovi dettagli sui personaggi e sul loro passato.
Consigliato

 

 

 

PET SEMATARY

Film di genere Triller-horror diretto da Dennis Widmyer, con Jason Clarke e John Lithgow. Uscita al cinema il 9 maggio 2019. È basato sul omonimo romanzo horror di Stephen King. Segue le vicende del Dr. Louis Creed (Jason Clarke), il quale, dopo aver traslocato insieme alla moglie Rachel e i loro due figli da Boston in una località rurale del Maine, scopre un misterioso cimitero vicino alla sua nuova casa. Quando una tragedia colpisce la sua famiglia, Louis si rivolge al suo bizzarro vicino di casa scatenando una pericolosa reazione a catena dalle terribili conseguenze. In questo film lo sceneggiatore Jeff Buhler ha operato un cambiamento importante, (rivelato già nel trailer e dunque non spoiler) invece del piccolo Gage, è la sorella maggiore, undicenne, la ritornante. Sempre estremamente critico sulle trasposizioni filmiche dei suoi romanzi, King ha lodato pubblicamente Pet Sematary, nonostante le differenze dai libri. Del film sono stati girati diversi finali e secondo gli autori è stato scelto il più cupo.
Consigliato

 

 

 

Flop del mese

 

Non sono un Assassino

Film di genere thriller del 2019, diretto da Andrea Zaccariello, con Riccardo Scamarcio e Alessio Boni. Durata 111 minuti, basato sull’omonimo best-seller di Francesco Caringella. È la storia del vice-questore Francesco Prencipe (Riccardo Scamarcio) che un giorno esce di casa per raggiungere il suo migliore amico, il giudice Giovanni Mastropaolo (Alessio Boni). I due non si vedono da quasi due anni, ma per incontrare dopo tutto questo tempo il suo caro amico, Andrea percorre due ore di macchina per un colloquio di poche parole. Due ore per una domanda e una risposta. Quella stessa mattina, però, il giudice viene trovato morto, freddato da un colpo di pistola alla testa. Francesco è l’ultimo ad averlo visto. Solo sue le impronte nella casa. Solo suo il tempo per uccidere. A interrogarlo e accusarlo una PM (Claudia Gerini) che conosce il suo passato, a difenderlo l’avvocato amico di una vita. Nell’attesa che lo separa dal processo, le immagini del passato di Francesco si accavallano incoerenti nel disperato tentativo di arrivare al vero assassino.
Tra il noir, mèlo e flashback da romanzo di formazione spreca un buon intreccio con una infelice sceneggiatura. Non si contano infatti le battute che suonano improbabili. I momenti peggiori arrivano ripensando alla giovinezza, dove le versioni dei protagonisti ancora studenti universitari sono davvero poco credibili. La colpa comunque non è solo loro, ma di tutto l’impianto della sceneggiatura che in un continuo gioco di flashback e flashforward agita le carte per nascondere il trucco. Il risultato però è più caotico che appassionante, tanto che alla fine il colpo di scena potrebbe funzionare meglio e invece risulta sommerso in un via vai di salti temporali. Ci sono poi scelte di direzioni degli attori a dir poco bizzarre. Un thriller purtroppo non all’altezza delle ambizioni.
Sconsigliato

 

L'autore







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 + 1 =


 

È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma.
È vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall’autore.

Se riscontri problemi con il sito web, contatta il webmaster.

redazione@ilraccoglitore.com

 

Ti piace scrivere?

il Raccoglitore è qui per raccogliere storie! Se vuoi inviarci la tua candidatura, scopri come fare.

Scrivi con noi

Newsletter

Social

il Raccoglitore 1.0 © Copyright 2019 - lunedì 22 Luglio, 2019 09:42