• La Redazione | Chi siamo | Newsletter

    Il Raccoglitore è un contenitore di storie, di racconti e di buoni interessi. La narrazione, al centro del progetto, viene sperimentata non solo nell’ambito narrativo-letterario: i collaboratori di ogni rubrica si prefiggono di raccontare un qualcosa. Se quando siete insieme ad un/a amico/a vi viene voglia di chiedere “mi racconti una storia?”, siete nel posto giusto.

Immaginate un ragazzo leggere la Costituzione

Claudio Volpe | Diritto, Diritto di Parola   25 Luglio 2018   2 min.

 

Immaginate un ragazzo di quindici o sedici anni che tutte le mattine va a scuola e cerca di carpire quanta più conoscenza possibile perché consapevole che senza sapere non si può sopravvivere. Immaginate questo ragazzo guardare la tv, leggere un giornale o scorrere i social e scoprire che ogni giorno da diversi mesi a questa parte centinaia di esseri umani vengono fatti morire in mare grazie a un respingimento insensato e disumano condito da una buona dose di populismo, menzogne e odio collettivo. Immaginate questo ragazzo osservare le immagini di gommoni sfasciati che calano a picco nel mare e con esso innumerevoli corpi di uomini, donne e bambini che urlano disperatamente e disperatamente chiedono aiuto e disperatamente protendono le proprie braccia verso l’ltalia con la speranza di essere afferrati e tratti in salvo. Perché la speranza è tutto ciò che resta loro. Immaginate questo ragazzo, al di là dello schermo del televisore, il suo magone, il senso d’impotenza e il desiderio di tuffarsi nel mare di pixel per salvare il salvabile di quegli esseri viventi trattati come deiezione di un mondo sfruttatore ed egoista. Non perché qualcuno glielo impone ma solo perché il suo cuore e il suo senso di umanità gli premono nell’anima obbligandolo a non voltarsi dall’altra parte. Immaginate questo ragazzo che poco dopo si siede alla scrivania per studiare, apre la Costituzione italiana e inizia a leggere.

Art.3: La Repubblica riconosce e garantisce i diritti inviolabili, sia come singolo sia nelle formazioni sociali ove si svolge la sua personalità, e richiede l’adempimento dei doveri inderogabili di solidarietà politica, economia e sociale.

Immaginatelo leggere ancora.

Art.3: E’ compito della Repubblica rimuovere gli ostacoli di ordine economico e sociale, che, limitando di fatto la libertà e l’uguaglianza dei cittadini, impediscono il pieno sviluppo della persona umana.

Immaginatelo leggere ancora, imperterrito e affamato di verità, bellezza e giustizia.

Art.10: Lo straniero, al quale sia impedito nel suo paese l’effettivo esercizio delle libertà democratiche garantite dalla Costituzione italiana, ha diritto d’asilo nel territorio della Repubblica secondo le condizioni stabilite dalla legge.

Immaginatelo adesso chiudere la Costituzione e portarsela sul cuore perché ha capito tutto quello che c’è da capire. E infine, guardatelo ridere, ridere di gusto davanti alle urla e all’odio, alle giustificazioni dell’orrore, alle piccinerie di uomini senza dignità. Uomini senza umanità. Immaginatelo ridere di un sorriso che gli permetterà di cambiare il mondo.

 

L'autore







Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

5 + 6 =


 

È vietata la copia e la riproduzione dei contenuti e immagini in qualsiasi forma.
È vietata la redistribuzione e la pubblicazione dei contenuti e immagini non autorizzata espressamente dall’autore.

Se riscontri problemi con il sito web, contatta il webmaster.

redazione@ilraccoglitore.com

 

Ti piace scrivere?

il Raccoglitore è qui per raccogliere storie! Se vuoi inviarci la tua candidatura, scopri come fare.

Scrivi con noi

Newsletter

Seguici su

il Raccoglitore 1.0 © Copyright 2020 - mercoledì 02 Dicembre, 2020 23:33